Rete 5G in Italia: il punto della situazione

Rete 5G in Italia: il punto della situazione

Si parla molto di 5G in Italia ma c’è ancora un po’ di confusione nell’aria. Mentre le prime grandi città stanno già sperimentando la nuova rete mobile, il resto del paese come spesso accade, rimane ancora nell’incertezza riguardo a questo argomento. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di fare un piccolo approfondimento sulla situazione del 5G in Italia, andando a vedere quale saranno i tempi di diffusione, gli operatori che lo propongono e gli smartphone in commercio già abilitati. 

Già diversi provider infatti propongono delle offerte 5G, magari con smartphone abbinato, che potrebbero farvi risparmiare non poco sull’acquisto di un nuovo modello già predisposto per questa tecnologia. Se volete essere fra i primi a testarla con mano quindi, non vi resta che dedicarci qualche minuto di tempo e leggere tutta d’un fiato la nostra guida.

Dove funziona il 5G in Italia

5g in italia

Il lancio del 5G, ampiamente sponsorizzato dai media, è già avvenuto in Italia. Certo, si tratta ancora di una rete in miniatura, che copre solo alcuni grandi centri abitati. Questo però, ci dà già la misura di quali sono gli investimenti a breve e medio termine degli operatori italiani. Se state cercando di capire dove è attivo il 5G in Italia, sappiate che in rete si trovano informazioni sparse, non sempre troppo precise e che per avere più certezze è necessario affidarsi ai siti degli operatori.


Le reti degli operatori

Vodafone è stata la prima ad attivare le sue reti 5G, installando antenne a Milano, Torino, Roma Napoli. In questi centri urbani infatti è già possibile sfruttare la nuova tecnologia, anche se in pochi possiedono uno smartphone con queste caratteristiche. Il 5G di Vodafone si espanderà poi ad altre 100 città, molte delle quali stanno già sfruttando la rete 4.5G, nome commerciale che serve a spiegare lo switch fra passato e futuro. In questo senso le più accreditata a verde l’attivazione della rete 5G sono Firenze, Palermo, Genova, Agrigento, Verona, Bari Rimini, anche se ancora i tempi della transizione non sono così chiari.

Il 5G di TIM invece, vede già la possibilità di accesso a Roma, Milano Torino, con Napoli in fase di attivazione. Le ultime notizie inoltre confermano una partnership fra Vodafone e TIM per installare in collaborazione le antenne 5G. In questo modo la copertura verrà accelerata e i tempi dovrebbero essere più brevi del previsto. Già nel 2020 infatti la nuova rete Internet mobile dovrebbe essere disponibile nelle maggiori città di provincia in tutta Italia.

Gli altri operatori invece, primi fra tutti Iliad, Tre Wind, non hanno ancora ufficializzato le tempistiche per l’attivazione. Tutte e tre hanno però già aperto cantieri in alcuni centri urbani, quindi il debutto dovrebbe avvenire a breve.

Offerte per il 5G

Ora che la situazione della copertura della nuova rete Internet per smartphone è un po’ più chiara, è il momento di capire quali sono le offerte 5G proposte dagli operatori. A listino infatti hanno già fatto la loro comparsa alcuni piani tariffari. Nei mesi scorsi si è parlato molto dei prezzi del 5G ed è arrivato il momento di scoprirli. Vi preannunciamo intanto che i costi potrebbero essere più bassi di quelli preventivati.

Tariffe Vodafone

Vodafone è sicuramente l’operatore che ha già lanciato più offerte 5G. Nel sito del provider infatti è possibile trovare tariffe per tutte le tasche e per tutti i gusti. Vediamole nel dettaglio.

  • Shake it easy
    • 60 GB di traffico in 5G;
    • Minuti illimitati;
    • SMS illimitati;
    • 14,99€ al mese
    • Attivabile per chi non ha ancora compiuto 30 anni.
  • RED Unlimited Smart:
    • 40 GB di traffico in 5G;
    • Minuti illimitati;
    • SMS illimitati;
    • 18,99€ al mese.

Tariffe TIM

Anche TIM non è stata a guardare e ha subito proposto una serie di offerte 5G che potrebbero risultare davvero appetibili. Questi piani tariffari risultano mediamente più costosi delle alternative Vodafone ma sono comunque l’unica strada per chi è cliente TIM e vuole testare in anteprima la nuova rete mobile.

  • TIM Advance 5G:
    • 50 GB di traffico in 5G;
    • Minuti illimitati;
    • SMS illimitati;
    • 29,99€ al mese.
  • TIM Advance 5G TOP:
    • 100 GB di traffico in 5G;
    • Minuti illimitati;
    • SMS illimitati;
    • 49,99€ al mese;
    • Possibilità di aggiungere uno smartphone a 0€.

Va sottolineato inoltre che la rete TIM 5G permette al momento una velocità massima in download di 2 Gbps. 

Smartphone 5G

Dopo avervi mostrato le migliori offerte degli operatori è il momento di capire quali sono gli smartphone 5G attualmente disponibili. A dire la verità i modelli non sono molto numerosi e i prezzi economi, almeno per il momento, non esistono proprio. A questo proposito però, sia con Vodafone che con TIM è possibile acquistare un telefonino 5G rateizzandolo assieme al pagamento dell’offerta.

Samsung Galaxy S10 5G

Galaxy S10 5G

Samsung Galaxy S10 5G è forse lo smartphone di questo tipo più appetibile sul mercato, soprattutto in rapporto alle sue prestazioni. Si tratta infatti di un modello di fascia alta, con uno schermo incredibile, una fotocamera da top di gamma e ottima fluidità. Disponibile sia con Vodafone che con TIMI costi variano da 10€ a 25€ al mese ed entrambi gli operatori richiedono comunque un anticipo.

Xiaomi Mi Mix 3 5G

Mi mix 3 5g

Xiaomi Mi Mix 3 5G è attualmente lo smartphone di nuova generazione più economico. Acquistabile direttamente sul sito ufficiale, ha comunque un costo di 699€. Se volete ammortizzare questa spesa potete decidere di acquistarlo direttamente da Vodafone o da TIMin comode rate mensili. Le prestazioni di questo smartphone sono nel complesso molto buone, soprattutto in termini di velocità. Per quanto riguarda il giudizio globale però, si trova un gradino sotto agli attuali top di gamma.

Oppo Reno 5G

Oppo Reno 5G

Oppo Reno 5G è il nuovo smartphone del produttore asiatico. Si tratta di un dispositivo in esclusiva per TIM che ha un prezzo di listino di 899,00€. Con l’operatore invece potrete farlo vostro versando un anticipo di 199€ e attivando l’offerta Advance 5G TOP, senza ulteriori costi. Nel complesso si tratta di uno smartphone davvero valido, mosso dal processore Snapdragon 855 con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Ottime anche le prestazioni della fotocamera, grazie al sensore da 48 MP situato nella parte posteriore.

LG V50 5G

LG V50 ThinQ 5G

L’ultimo smartphone 5G disponibile in questo momento è LG V50, un vero e proprio top di gamma che restituisce prestazioni da primo della classe. Basato sulla piattaforma Snapdragon 855, questo modello vanta ottime capacità fotografiche, uno schermo davvero luminoso e una batteria da 4000 mAh. Disponibile in esclusiva con Vodafone, potete acquistarlo a partire da 19,99€ al mese abbinato a una delle offerte RED. Al momento della sottoscrizione è richiesto un anticipo di 199€.

Il 5G è dannoso per la salute?

Prima di salutarvi è necessario aprire una piccola parentesi sui rischi per la salute del 5G. Questa possibilità infatti ha scatenato un vero e proprio marasma, che ha diviso anche il mondo accademico. Più di 180 scienziati infatti hanno prodotto argomenti per interrompere la diffusione del 5G, mentre allo stesso tempo altrettanti colleghi si schieravano a favore della nuova tecnologia.

Le peculiarità di questa nuova rete impongono infatti un impianto di ripetitori molto più capillare. Questo dovrebbe esporre la popolazione a dosi più alte di radiazioni elettromagnetiche che, secondo uno studio realizzato dal New York Times su cavie da laboratorio, potrebbero aumentare l’insorgenza dei tumori. A questo link inoltre, potrete trovare un documento diretto alla comunità europea sui possibili rischi del 5G.

L’unico dato certo, almeno per il momento, è proprio l’incertezza. Il grande impulso economico del 5G ha infatti forzato i tempi, permettendo di realizzare le prime infrastrutture prima che questa nuova tecnologia potesse essere studiata, almeno a medio termine. Nei prossimi anni, prima che la diffusione sia completa, verranno molto probabilmente diffusi studi più approfonditi. Nel frattempo, se volete approfondire questo argomento, vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro focus.

ReteUP è una piccola e nuova realtà, se l’articolo vi è piaciuto metteteci un like. Per voi è solo un click ma per noi è importante.

Fateci sapere cosa ne pensate del nostro articolo
[media: 1 voto: 5]