ADSL speed test: come scoprire la velocità della connessione

ADSL speed test: come scoprire la velocità della connessione

Nonostante la progressiva espansione della rete in fibra ottica, in Italia il digital divide è ancora molto marcato. Questo è dovuto soprattutto alla conformazione della penisola e alla presenza di tantissimi centri urbani di piccole dimensioni poco collegati fra loro. La linea ADSL, in termini di numeri assoluti è ancora la più diffusa, ma non sempre funziona alla perfezione. Proprio per questo motivo, per avere un’idea della velocità della tua linea, può tornarti davvero utile sapere come fare un ADSL speed test.

In questo modo infatti potrai misurare la velocità ADSL e scoprire se questa coincide con quanto dichiarato dall’operatore. In realtà, per far valere legalmente un’eventuale discrepanza, è necessario utilizzare uno strumento creato proprio per questo scopo che fra poco ti presenteremo. Nel frattempo, se vuoi eseguire uno speed test ADSL, ti trovi nel posto giusto.

Speed test ADSL: a cosa serve?

speed test adsl

Se siete poco ferrati con la tecnologia, dovete comunque sapere che non tutte le connessioni sono uguali. Infatti, anche utilizzate lo smartphone o il PC solo per poche operazioni basilari, siamo sicuri che a casa o al lavoro hai a che fare con una connessione Internet cablata o wireless. Prima di scendere nel dettaglio quindi, ti vogliamo spiegare quali sono i tipi di connessione attualmente disponibili in Italia:


  • ADSL: sotto questa bandiera vengono spesso raggruppate anche le connessioni ADSL2. La sostanza dei fatti è che la connessione ADSL può raggiungere una velocità massima teorica di 24 Mb/s, sufficiente comunque a garantire agli utenti un’esperienza di navigazione più che sufficiente.
  • FTTC: sinonimo di Fiber To The Cabinet, questa tecnologia di connessione utilizza per la maggior parte un’infrastruttura in fibra ottica. Gli ultimi metri che portano alla vostra abitazione però, sono serviti dal classico doppino in ramefattore che limita la velocità massima a 100 Mb/s in download.
  • FTTH: questa è la soluzione attualmente più veloce nel nostro paese per l’utilizzo privato. L’intera infrastruttura è realizzata in fibra ottica, per la maggior parte da Open Fiber e può raggiungere la velocità massima di 1 Gb/s in download.

È abbastanza semplice capire che, con una connessione che raggiunge una velocità massima di 24 Mb/s, perdere solo anche qualche punto può compromettere la vostra esperienza, soprattutto se solitamente giocate online. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di mostrarvi i migliori speed test ADSL da utilizzare per analizzare la velocità della connessione.

Migliori speed test per ADSL

In rete sono disponibili tantissimi strumenti per misurare la velocità ADSL, alcuni più conosciuti, altri meno. Il nostro obiettivo è di mostrarvi i più precisi e accurati in modo tale da poter avere a disposizione un valore che si avvicina molto a quello reale. In più, alla fine della guida, vi sveleremo un contenuto bonus che potrà aiutarvi davvero molto in caso di problemi con la vostra linea Internet.

Ookla Speedtest

Ookla Speed test è forse lo strumento più conosciuto e utilizzato per misurare la velocità della connessione ADSL. Non richiede l’installazione di nessun programma ed è eseguibile direttamente dalla pagina web dedicataUna volta raggiunto il sito web,  che è molto semplice da utilizzare, premete il pulsante Vai” presente al centro dello schermo.

speed test

In poco meno di un minuto, potrete vedere la velocità della vostra connessione ADSL direttamente sullo schermo del PC, oltre ad altri dati indicati come ping upload. Per quelli di voi che non li conoscono, il ping è il tempo che un pacchetto di dati impiega a raggiungere il server partendo dal vostro PC. Per poter giocare decentemente online, senza lag, questo valore non dovrebbe mai essere superiore a 40 ms. L’upload invece, termine molto utilizzato in ambito informatico, è la quantità di dati che viene trasmessa in un secondo, espressa solitamente in Megabit.

speed test

Google Speed Test

Un’altra ottima alternativa per misurare la velocità della connessione è Google Speed Test. Il colosso americano infatti, proprietario anche di Android e del motore di ricerca, ha inserito proprio nella pagina di ricerca un comodissimo tool che permette di effettuare uno speed test ADSL in modo rapido e veloce. Per far comparire questo strumento, tutto ciò che dovete fare è digitare nella barra di ricerca il termine “Speed test” e magicamente comparirà questo tool.

speed test adsl

Ora premete sul pulsante blu “Esegui il test della velocità” e in tempo reale potrete controllare la progressione del test. Una volta terminato vi verrà mostrata una schermata riassuntiva molto chiara e minimale ma comunque sufficiente ai vostri scopi.

speed test adsl

 

Fast.com

Siamo sicuri che anche voi siete fra gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento a Netflix. Il servizio di streaming video, che contiene tantissimi film e serie TV esclusive, ha bisogno di una buona fetta di banda Internet, soprattutto se volete utilizzarlo in full HD. Proprio per venire incontro agli utenti che vogliono saperne qualcosa in più sulla propria connessione ADSL, è stato rilasciato uno speed test ad hoc, forse il più semplice e immediato fra quelli disponibili in rete. Per utilizzare questo strumento tutto ciò che dovrete fare sarà visitare l’indirizzo fast.com e attendere la fine del test. In pochi secondi avrete infatti a disposizione i dati che stavate cercando.

fast.com

Per ottenere altre informazioni come la latenza (ping) o la velocità di upload altrimenti nascoste, fate click su “Mostra altre informazioni”.

 

fast.com

Speed test ADSL per Android

La maggior parte del traffico Internet, in Italia e non solo, proviene ormai dagli smartphone. In questo caso vorrete sicuramente sapere come effettuare uno speed test ADSL direttamente dal vostro dispositivo mobile e noi vi accontenteremo. Prima però è bene conoscere un dettaglio. il segnale WiFi, a seconda della distanza dal modem o router e dalla sua qualità, perde parte della sua potenza influenzando così la velocità di connessione. L’unico modo per migliorare questo problema è di utilizzare un router Dual Band a 5GHz che permette delle prestazioni migliori e meno interferenze.

Ora invece vi mostreremo le migliori app Android per speed test. Tutto ciò che dovrete fare sarà cliccare sul nome dell’applicazione e verrete reindirizzati direttamente sul Play Store.

Speed test ADSL per iPhone

Allo stesso modo, anche se possedete uno smartphone prodotto da Apple, potete misurare la velocità dell’ADSL utilizzando una delle app speed test per iPhone. Anche in questo caso vale il ragionamento che abbiamo fatto nel paragrafo precedente, non sorprendetevi quindi se il risultato è leggermente inferiore rispetto a quello ottenuto sul PC.

Misurare legalmente la connessione ADSL

Come vi abbiamo anticipato in apertura, gli speed test ADSL che vi abbiamo presentato fino a qui sono molto utili ma non hanno alcuna valenza legale. Questo significa che se vi doveste ritrovare invischiati in una disputa con il fornitore del servizio, la misurazione non avrebbe alcun valore. Fortunatamente esiste Nemesys, uno speed test fornito da AGCOM che con accurate misurazioni può stabilire effettivamente se la velocità di connessione è inferiore a quanto scritto nel contratto. Attenzione, è proprio nel contratto che dovrete cercare la velocità minima garantita, che non corrisponde mai a quella pubblicizzata dall’offerta.

speed test adsl

Nemesys Speed Test

Il primo passo da fare per poter utilizzare lo speed test ADSL Nemesys è di collegarvi al sito ufficiale e di premere su Modulo di registrazione“. Per poter usare Nemesys infatti dovrete compilare i campi relativi ai vostri dati personali e al tipo di connessione utilizzata. Se avete dubbi sul nome corretto dell’offerto lo potete facilmente trovare in bolletta. Terminata la registrazione riceverete una mail sull’indirizzo di posta elettronica che avete indicato e dovrete fare click sul link al suo interno. Una volta terminati download e installazione del software, per poter validare lo speed test, devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

  • il computer deve essere collegato al modem tramite il cavo di rete (no WiFi);
  • il WiFi sul computer deve essere spento;
  • non ci devono essere altri dispositivi collegati alla rete Internet di casa, né tramite cavo né tramite WiFi;
  • evitate di scaricare dal PC file di grandi dimensioni o di utilizzarlo per lo streaming;
  • lasciate il PC acceso con Nemesys attivato per almeno 24 ore.

Se al termine delle rilevazioni la velocità della connessione ADSL dovesse essere realmente diversa rispetto al contratto, allora verrà reso disponibile un certificato nella vostra area privata. Questo certificato può essere utilizzato per aprire un reclamo con l’operatore o addirittura per rescindere dal contratto senza penali. Sta a voi a questo punto scegliere la strada da intraprendere.

ReteUP è una piccola e nuova realtà, se l’articolo vi è piaciuto metteteci un like, per voi è solo un click ma per noi è importante.

Fateci sapere cosa ne pensate del nostro articolo
[media: 0 voto: 0]