Come bloccare la pubblicità sui siti Web (Windows, Mac, Linux)

Come bloccare la pubblicità sui siti Web (Windows, Mac, Linux)

Il Web è sempre più pieno di pubblicità, a volte anche fastidiose ed invasive. È più che lecito per chi possiede un sito voler monetizzare il proprio traffico, e veder ricompensato il proprio lavoro. Ben diverso è il caso di annunci che a fronte di un guadagno leggermente più elevato per l’editore rendono i contenuti illeggibili.

Nel nostro articolo, dopo avervi parlato di come bloccare la pubblicità su Android, passiamo a spiegarvi come difendervi sui sistemi desktop (quindi su Windows, Mac e Linux).

Nei fatti è semplicissimo, parleremo prima della procedura con Chrome (l’interfaccia del browser di Google è praticamente uguale sui tre sistemi). Poi passeremo a parlare della procedura con Firefox, anche in questo caso l’interfaccia è praticamente uguale sulle tre piattaforme.


Quale è il migliore Ad-block per Windows, Linux e Mac?

Per entrambi i browser vi consigliamo di utilizzare l’estensione uBlock Origins, un progetto open source che ci sentiamo di supportare.  Questa estensione blocca annunci è per la nostra esperienza la più efficace, anche per aggirare i fastidiosi anti-adblock. uBlock è non solo davvero efficace, ma ha anche un basso impatto sulle prestazioni.

Rispetto ai due concorrenti principali e più noti AdBlock  e Adblock Plus, uBlock Origins utilizza molta meno memoria RAM e non ha alcun accordo con nessun circuito pubblicitario (quindi blocca tutti gli annunci in modo completo).

Bloccare la pubblicità su Chrome su Windows, Linux e Mac

La procedura è semplicissima, si può fare in poche mosse:

  • aprite Chrome e andate a questa pagina;
  • cliccate su Aggiungi e poi su Aggiungi estensione;

Bloccare la pubblicità su Chrome

  • in pochi secondi l’estensione verrà installata  ed apparirà nella barra in alto a sinistra.

In questo modo già l’estensione è pienamente attiva ed efficace. Se si vogliono aggiungere altri filtri (magari quelli sperimentali, o quelli di terze parti), basta cliccare sull’icona a forma di scudo rosso e poi sulla quarta icona sotto il logo di spegnimento.

Disattivare uBlock origins per un sito è semplicissimo: cliccate sulla sua icona a forma di scudo e poi sul grande pulsante blu con il logo dello spegnimento.

Bloccare la pubblicità su Firefox su Windows, Mac e Linux

Firefox è un ottimo browser, purtroppo meno utilizzato di Chrome, ma per molti versi più sicuro e di sicuro più attento alla privacy degli utenti.

Se siete degli affezionati utenti di Firefox e volete bloccare la pubblicità:

  • aprite Firefox e andate a questa pagina;
  • cliccate su Aggiungi a Firefox e poi su Installa;

Bloccare la pubblicità su Firefox

  • dopo pochi secondi apparirà in alto a sinistra l’icona dell’estensione.

Anche in questo caso è già pronta all’utilizzo. Se si vogliono personalizzare i filtri o aggiungerne altri basta in alto a sinistra cliccare sull’icona indicata nello screen.

Bloccare la pubblicità su Firefox

Disattivare uBlock origins per un sito è semplicissimo anche su Firefox: cliccate sulla sua icona a forma di scudo e poi sul grande pulsante blu con il logo dello spegnimento.

uBlock Origins è disponibile anche per Edge e Safari

Noi non vi consigliamo di utilizzare questi due browser avendo a disposizione Chrome e Firefox, che sono versatili pratici e multipiattaforma.

In ogni caso l’installazione di uBlock è semplice anche per Edge, basta andare a questo indirizzo e premere su Ottieni.

Mentre per Safari le cose sono più complicate, dal 2019 uBlock funzionerà solo installando l’apposita app dal Mac App Store. Visto che la procedura è più complessa la tratteremo in un articolo dedicato.

 

Fateci sapere cosa ne pensate del nostro articolo
[media: 3 voto: 5]